Metodologia di insegnamento

Lo scopo dell’attività educativa della Scuola dell’acquarello è la rinascita, l’appropriazione e la diffusione del sistema educativo accademico, l’acquisizione da parte degli studenti delle basi della formazione artistica e l’educazione di una persona creativa.

La Scuola è un’istituzione specializzata per l’educazione complementare, i cui scopi principali sono la continuazione della tradizione russa e mondiale della scuola realistica dell’acquarello e la trasmissione dell’esperienza (sia dei maestri del passato e del presente) alle generazioni future.i Alla Scuola possono aderire i bambini dai 10 fino ai 18 anni e gli adulti dai 18 anni in poi.

Il programma educativo principale è il programma proprio del direttore artistico della Scuola, l’Artista popolare della Federazione Russa S.N. Andriaki “L’arte pittorica (disegno, pittura, composizione)”. Il programma viene adattato all’età e al numero delle ore alla settimana.

I bambini di 11-12 anni possono usufruire dello studio gratuito. Il programma di studio non è lo stesso del programma dei gruppi a pagamento. Si varia il numero delle ore alla settimana ed anche la logica del contenuto. gli studenti dei gruppi gratuiti, si offre un numero di compiti maggiore, con un periodo più prolungato per la loro esecuzione e per la formazione delle abilità professionali. I compiti risultano essere più difficili, si aggiunge il genere del ritratto, dell’interno, del paesaggio e del nudo.

Il corso “L’arte pittorica” per i gruppi propedeutici ha il compito di preparare i bambini dell’età di 10-12 anni alla frequentazione della prima classe gratuita. Richiede otto mesi di studio.

La particolarità del programma, proprio di S.N.Andriaki, è il lavoro parallelo dell’insegnante e dello studente sullo stesso soggetto. 15-30 minuti di ogni lezione, lo studente semplicemente guarda l’insegnante dipingere e ascolta i suoi commenti. Ogni lezione dura 2.5 ore accademiche (la struttura della lezione è tre lezioni di 45 minuti con due pause per il riposo di 5 e 10 minuti).
La metodologia prevede una sequenza severa dell’esecuzione dei compiti cominciando dal semplice al complicato. Il passaggio verso il compito successivo deve effettuarsi solo dopo l’apprendimento del precedente. La ciclicità, cioè il ritorno al compito nella tappa successiva, lo studio della composizione e la realizzazione dell’immagine artistica sono legati indissolubilmente al processo dell’insegnamento della tecnica del disegno, della grisaglia e dell’acquarello in combinazione con il disegno prolungato e dettagliato, con gli schizzi a breve durata della natura in movimento, con l’apprendimento delle scale diverse del disegno, con il ritorno continuo al lavoro con soggetti piccoli durante il processo della formazione.

Il processo vivo dello scambio delle abilità professionali, che nasce tra l’insegnante e lo studente, è unico. Esso è la base principale di tutto il processo educativo e metodologico della Scuola.

Nella Scuola, non c’è distinzione di insegnanti per il disegno, la pittura o la composizione. Tutto il corso dell’arte pittorica è tenuto da un insegnante unico.

Per gli studenti dei gruppi gratuiti, è prevista la pratica obbligatoria in plein air. Essa si svolge secondo un programma metodologico preciso, con dei workshops tenuti da maestri e dal direttore artistico. Si studiano le materie complementari “Gli schizzi”, “I fiori. Le tecniche diverse sulla carta”, “L’acquaforte”, “La composizione della pittura su tavola”, “La pittura su porcellana e ceramica”, “La pittura in interno”. L’acquisizione delle abilità in questi campi applicati dell’arte pittorica dà la possibilità agli studenti di arricchire la loro vita artistica e di fare la scelta della professione più consapevolmente.

Tenendo conto degli interessi dei moscoviti, agli studenti della sezione degli studi complementari a pagamento della Scuola dell’acquarello, oltre allo studio del disegno e della pittura, si insegnano materie come “L’acquaforte”, “La pittura su porcellana e ceramica”, “La composizione”.

Per i pittori professionisti, gli studenti delle scuole d’arte e per i pittori dilettanti vengono tenute lezioni di “Disegno serale (Modello nudo. Schizzi)”.

Una illustrazione del lavoro della Scuola dell’acquarello viva e accessibile a tutti, è l’Open Day annuale, il cui programma contiene l’incontro con il direttore artistico della Scuola S.N. Andriaka e con il collettivo pedagogico della Scuola, i workshops, le lezioni aperte, le lezioni di prova, le escursioni ed il concerto.